fbpx
 

Dal 2 novembre parte l’ecobus per l’acquisto di auto elettriche

Dal 2 novembre parte l’ecobus per l’acquisto di auto elettriche

L’ecobonus è l’incentivo per la mobilità sostenibile disposto dal Ministero dello sviluppo economico. Per tutto il 2022 sono stati stanziati fondi sostanziosi utili all’acquisto di un nuovo veicolo elettrico. Un’iniziativa che intende accompagnare i cittadini e le imprese verso la conversione green.

A partire dal 19 ottobre le concessionarie possono prenotarsi per ricevere gli incentivi per gli acquisti di ciclomotori e motocicli elettrici. Il singolo usufruirà di sconti che saranno calcolati sulla base del prezzo di acquisto: – 30% per gli acquisti senza rottamazione, – 40% con rottamazione.

Il 2 novembre 2022 dalle ore 10:00 sarà possibile per le concessionarie prenotarsi e ricevere nuovi incentivi destinati all’acquisto di auto non inquinanti. Il Ministero dello sviluppo economico ha istituito a questo scopo un fondo di 8,7 miliardi di euro.

Sarà possibile acquistare veicoli di categoria M1 (destinati al trasporto di persone per un massimo di 9 passeggeri, conducente incluso), elettriche e ibride plug-in. Il beneficio consiste nell’incremento del 50% dei contributi finora previsti sulla base delle risorse già stanziate.

A chi è destinato l’ecobonus per l’acquisto di auto elettriche?

Il bonus si rivolge innanzitutto ai cittadini con un reddito inferiore a 30 mila euro.

  • Per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa -> puoi ricevere fino ad un massimo di 7.500 euro di contributi con rottamazione, oppure 4.500 euro senza rottamazione.

 

  • Per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa -> puoi ricevere fino ad un massimo di 6.000 euro di contribuiti con rottamazione oppure 3.ooo euro senza rottamazione.

 

L’ecobonus prevede agevolazioni anche per le aziende che operano nell’ambito della mobilità. In particolare chi si occupa di noleggio auto con finalità commerciali. Il vincolo è che mantengano la proprietà dei veicoli per almeno 12 mesi. Le aziende che offrono servizi di sharing non sono incluse.

  • Per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa -> puoi ricevere fino ad un massimo di 2.500 euro con rottamazione o 1.500 euro senza rottamazione.

 

  • Per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa -> puoi ricevere fino ad un massimo di 2.000 euro con rottamazione o 1.000 euro senza rottamazione.

 

 

Cosa aspetti? Rivolgiti al tuo concessionario e scopri tutti i vantaggi!

Circolare 19 ottobre